Quando è il momento di implementare una soluzione PIM?

Home > PIM B2B > Quando è il momento di implementare una soluzione PIM?

La percezione, in azienda, é quella di avere tanti dati e non sapere come gestirli e come organizzarli per utilizzarli al meglio nei vari canali di vendita e le domande che sorgono sono:
“Ho davvero bisogno del PIM quando ho già un ERP?”
“Quando dovrei considerare l’implementazione una soluzione PIM nella mia azienda?”.

pdf-e-commerce-b2b

Ottieni la versione offline
Stanco di scorrere la pagina?
Scarica una versione PDF così potrai leggerlo con calma e condividerlo offline con i colleghi.

Nelle chiacchierate e nell’ascolto dei progetti PIM dei nostri clienti ci siamo spesso imbattuti in queste domande che convertono tutte al punto: qual è il momento per implementare una soluzione PIM in azienda?
Ogni azienda e ogni business sono differenti per cui non c’è un tempo uguale per tutti. Ci sono però dell’esigenze che vanno riconosciute e valutate.
Eccole di seguito:

1) Hai un gran numero di SKU

Se devi gestire un e-commerce Magento 2 con meno di 100 prodotti, non è detto che tu abbia bisogno di una soluzione PIM. Certo, aggiornare le  descrizioni dei prodotti associando immagini e prezzi richiede del tempo ma questo è un processo ancora gestibile. Ti serve organizzazione, metodo e un excel ben progettato per caricare velocemente nello store i vari contenuti.

Se hai migliaia o centinaia di SKU, questa è una questione completamente diversa. Gestire un così grande il numero di SKU è tutt’altro che semplice, soprattutto quando vuoi visualizzarli nei vari canali di vendita. In questo caso, fare affidamento su excel e “fogli volanti” per gestire le informazioni di  prodotto non è affatto consigliabile!

2) Stai vendendo prodotti in molti canali di vendita

Il tempo in cui le persone acquistano ciò di cui hanno bisogno nel negozio sotto casa è passato.
Oggi, secondo quanto riporta il report di Casaleggio “Report E-commerce in Italia 2019”, il 73% degli e-shopper dichiara di utilizzare più canali per entrare in contatto con i brand e i suoi prodotti.
Perciò, per massimizzare e incrementare i profitti, devi consentire ai tuoi clienti di interagire ed acquistare i tuoi prodotti attraverso il canale più naturale per loro.
Canale che potrebbe essere l’e-commerce, un marketplace (come Amazon), comparatori di prezzo, socials oppure cataloghi cartacei.

La nostra esperienza e i racconti dei nostri clienti dimostrano che l’aggiornamento e l’arricchimento di un numero in costante aumento di prodotti, inclusi gli attributi e i media, richiede molto tempo. Questo processo diventa ancora più complesso quando i prodotti vengono distribuiti nei vari canali di vendita.

A lungo termine, gli errori e la perdita della qualità dei dati sono inevitabili. Non deve essere così!

3) Stai andando verso la strategia omnichannel

L’omnichannel o strategia multicanale è il futuro di chi vende tramite l’e-commerce perché fornisce ai clienti un’esperienza di brand coerente.
Sempre nel rapporto pubblicato da Casaleggio troviamo questo dato:

“I rivenditori omnichannel hanno registrato un aumento dei ricavi del 15-35%, un aumento della redditività dei clienti loyalty del 5-10% e un lifetime value più alto del 30% rispetto agli store con strategia monocanale” – Report Casaleggio – Report E-commerce in Italia 2019

Oggi non esistono clienti offline o online.

È sempre lo stesso cliente che interagisce con il nostro brand attraverso più canali come ad esempio negozi fisici, piattaforme di e-commerce, e-mail, chatbot, etc.

Il cliente si aspetta il digitale ed esperienze in negozio per interagire senza problemi, ed è così il tuo lavoro per realizzarlo.

4) Vuoi migliorare la customer experience dei tuoi clienti

“L’80% degli e-shopper afferma che le esperienze personalizzate rendono più propensi ad acquistare da un’azienda piuttosto che da un’altra e l‘88% delle aziende crede che i propri clienti si aspettino un’esperienza personalizzata” – Report E-commerce in Italia 2019

Guardando questi numeri possiamo trarre  due conclusioni abbastanza ovvie:

  • L’esperienza del cliente è il nuovo fattore trainante per vincere sulla concorrenza
  • Il passaparola diventa, di conseguenza, uno strumento molto potente per le aziende

5) Vuoi conquistare mercati in crescita

Le vendite internazionali stanno diventando sempre più importanti per  le aziende. Importanti mercati di e-commerce includono la Cina, India, Indonesia, Messico, Filippine, Colombia e Emirati Arabi Uniti.

Indubbiamente, per le aziende che desiderano estendere il proprio business, questi mercati offrono nuove opportunità di vendita, purché possano fornire ai loro clienti contenuti contestualizzati relativi ai prodotti e siano in grado di soddisfare le preferenze di pagamento locali.

I benefici di una soluzione PIM

Perché è importante, quindi, implementare una soluzione PIM? Quali sono i benefici di adottare un PIM in azienda?

⬆️ Migliorare l’esperienza del cliente

I clienti si aspettano una grande esperienza, indipendentemente dal canale che utilizzano per interagire con l’azienda, sia che si tratti di B2C che B2B. Inoltre, i millennial, la generazione cresciuta e abituata all’online, è ora nella posizione lavorativa di poter dire la propria. Poiché sono abituati ad accedere rapidamente alle informazioni, si aspettano un’esperienza fluida anche nei canali business.

⬆️ Dati di prodotto di alta qualità

Se le informazioni sul prodotto non sono corrette si rischia la di vendere a qualcuno che poi non è soddisfatto. Nessuno vuole acquistare un prodotto che non corrisponde alle informazioni nel catalogo. Garantire informazioni di prodotto di alta qualità aumenta le conversioni e riduce i resi.

⬆️ Una fonte unica e coerente

Poiché il PIM centralizza le informazioni sui prodotti, hai un modo molto più semplice e veloce per gestire tutti i dati dei tuoi prodotti e assicurarti che siano completi e accurati. Da qui è più facile controllare e distribuire informazioni di alta qualità in tutti i canali.

⬆️ Aumentare la produttività del team

Il PIM crea l’automazione dei processi nonché un livello di controllo e governance. Il tuo team può fare di più in meno tempo, che porta a una maggiore efficienza e produttività.

⬆️ Accelerazione del time-to-market

Se la tua azienda ha un assortimento di prodotti che cambia frequentemente avrai bisogno di una soluzione che ti consenta di immettere rapidamente i tuoi prodotti nel mercato. L’automazione e il controllo del PIM sui processi di gestione dei dati consente di essere pronti per la commercializzazione molto più rapidamente rispetto alle alternative manuali.

⬆️ Fornire informazioni coerenti sul prodotto nel contesto

Inserire i dati di prodotto nel giusto contesto significa garantire che siano idonei all’uso e al canale in cui verranno inseriti. Man mano che la tua azienda cresce e riconosci le opportunità di crescita in nuovi mercati, potresti avere l’esigenza di produrre contenuti in lingua.
Una buona soluzione PIM ti consente di gestire le informazioni sui prodotti nella tua lingua madre, così come in altre lingue, e semplifica la comprensione e la diffusione concetti come standard, misurazioni, normative e immagini appropriate per altre lingue/culture.
La coerenza è un altro vantaggio chiave. Indipendentemente da dove i clienti interagiscono con il prodotto è fondamentale fornire informazioni coerenti in ogni punto di contatto. Il software PIM può aiutarti a creare e distribuire un’esperienza coerente ovunque i tuoi clienti vedano i tuoi prodotti.

Cerchi un partner per integrare il PIM
con il tuo e-commerce B2B?
Siamo Partner Italia di Pimcore!